Chiaraleggetroppo

Venticinque anni e il naso sempre tra le pagine – Chistmas edition!

#16 Teaser Tuesday

Lascia un commento

Giornata orrenda, partita benissimo e purtroppo poi finita in una palude di sdegno e delusione. Ciò non toglie che va rispettato il nostro appuntamento del martedì, totalmente spoiler free, con il teaser di un libro che sto leggendo. In questo caso, I sogni di mio padre, di Barack Obama.

Mi ero sentito così durante tutto il mio soggiorno in Europa: ansioso, insicuro, diffidente verso gli sconosciuti. Non era così che me l’ero immaginato. Avevo pensato a quella sosta come a una curiosa deviazione e nulla più, un’opportunità per visitare posti in cui non ero mai stato. Per tre settimane avevo viaggiato da solo, andando prima verso sud e poi risalendo il continente, per lo più in pullman e in treno, con una guida turistica in mano. Avevo preso il thé in riva al Tamigi e guardato i bambini rincorrersi tra i boschetti di castagni dei Giardini di Lussemburgo; avevo attraversato Plaza Mayor sotto il sole di mezzogiorno, con le sue ombre alla De Chirico e i passeri volteggianti nel cielo azzurro cobalto; avevo guardato la notte scendere sul Palatino, aspettando che spuntassero le prime stelle, ascoltando il vento e i suoi sussurri di mortalità.
E più o meno verso la fine della prima settimana, mi ero reso conto di aver commesso un errore. Non che l’Europa non fosse bella; tutto era esattamente come me l’ero immaginato. Ma non mi apparteneva. Era come se stessi vivendo il sogno di qualcun altro; l’incompiutezza della mia storia si frapponeva tra me e i luoghi che visitavo come una spessa lastra di vetro. Cominciai a sospettare che la mia sosta europea fosse solo un’altra scusa per rimandare, un altro tentativo di evitare di fare i conti con il Vecchio. Spogliato della lingua, del lavoro e della routine, spogliato persino delle ossessioni razziali alle quali ero ormai così avezzo e che avevo interpretato, irragionevolmente, come un segnale della mia maturità, ero stato costretto a guardare dentro di me e vi avevo trovato solo un grande vuoto.

Annunci

Autore: Chiaraleggetroppo

Venti +5, mi divido tra Trieste e Forlì. Leggo libri, guardo film, penso troppo. L’amore della mia vita ha quattro zampe, il pelo nero e si chiama Kora. #SonoFattaPeggioDiMale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...