Chiaraleggetroppo

Venticinque anni e il naso sempre tra le pagine – Chistmas edition!

#9 Paperboy – Fidanzati di carta

2 commenti

Questa cosa del pubblicare post subito dopo aver fatto colazione, ve lo dico, mi fa sentire straordinariamente professionale. Come se fossi una blogger seria, awwww! Peccato poi i contenuti mi riconfermi la cretina che son sempre stata, direte voi. E avete ragione, vi dico io. Ma è venerdì ragazzi, dopo aver passato tutto il mercoledì sera a scrivere una recensione difficilissima e ieri essermi, nell’ordine, massacrata palmi, polsi e avambracci con una kettlebell, consumato una cena tristissima a base di carote e uno stracchino mezzo andato a male, aver trovato il cellulare con il vetro completamente spaccato quando è rimasto tutta la sera dentro la mia borsa e aver visto gli Spritz for Five (e vi dico subito che canto nel loro coro, se non vi piacciono meglio non farmelo sapere che sono pure intollerante, tra le altre cose :P) esclusi da XFactor a causa dell’ego senza fine del giudice che avrebbe dovuto valorizzarli… cosa stavo dicendo? Ah già, è venerdì. È venerdì e converrete con me che un po’ di beneducate frivolezze (cit.) sono quanto mai gradite. Quindi, senza ulteriori indugi, ecco a voi il Paperboy di questa settimana!

Draco Malfoy
Perché amare Draco Malfoy? Perché probabilmente è uno dei personaggi più bistrattati di tutti i sette libri della saga che mi ha accompagnata tra infanzia e adolescente, consegnandomi al mondo ormai giovane donna in perenne attesa di un gufo che portasse la mia lettera di ammissione a Hogwarts. Ma la Scuola di Magia e Stregoneria più famosa al mondo non è l’unico motivo per cui incolpo la Rowling e le appioppo la responsabilità di avermi rovinato la vita, no. La cara Joanne mi deve anche un grosso, grossissimo favore per ripagarmi della sofferenza che è stata leggere Draco Malfoy e sapere che non sarebbe mai arrivato alla gloria che gli sarebbe spettata di diritto. No, non sono fautrice di teorie complottistiche che vedono il bel biondo Serpeverde esautorare il ruolo di protagonista di Harry Pot— ok, lo sono. La mia antipatia per Potter è cosa nota, così come il mio essere dichiaramente pro Dramione, ma non essendo qui per parlare di Fanfiction che meglio danno sfogo alla mia brama di un Malfoy non maltrattato, chiudo qui la parentesi e arrivo al punto.
E il punto, amiche mie, è che Draco Malfoy è un paperboy. Più precisamente, è il paperboy di questa settimana e oserei dire che con i suoi capelli biondi, gli occhi grigi e l’alterigia dei nati nobili se lo è più che meritato. Nato il 5 maggio 1980, è l’erede di due delle più antiche famiglie purosangue del mondo magico, i Malfoy e i Black (cosa che lo imparenta con un altro signor paperboy, aka Sirius Black, a riprova che buon sangue non mente), e di fatto la sua intera vicenda si può riassumere così: si è sempre trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato. Ora, wikipedia mi informa che la cara vecchia JK si è sempre mostrata molto inquietata dall’attaccamento che noi fan abbiamo dimostrato nei suoi confronti, che trovava un pelo inquietante l’aura di romantico decadentismo con cui l’abbiamo circonfuso, ma oh vecchia! L’hai creato tu così irrimediabilmente sfigato nelle amicizie, nella famiglia e nella sorte. Non noi. La nostra unica colpa è l’essere sensibili alla sua bellezza maledetta, alla sua sottile perfidia, al fascino che solo i Serpeverde sanno e possono avere. E poi, beh, Savannah ci ha messo del suo e Mirya pure, e come loro tantissime altre autrici di fanfiction che sono tipo dei capolavori che vorrei avere nel Kobo e rileggere a giornate alterne. La verità è che se c’è un personaggio, nella saga di Harry Potter, che permette di viaggiare con la fantasia e fantasticare su come sarebbe stargli accanto, questo è proprio Draco. Non Harry, così tragicamente innamorato di Ginny, non Ron, così tragicamente innamorato di Hermione. I gemelli Weasley, ecco, è molto probabile che li ritroveremo su questi schermi a breve, ma è lui il vero vincitore di questa gara da me indetta e da me giudicata.
Perché non è un buono, non potrebbe mai esserlo, ma non è neppure un cattivo: Draco rimane sempre incastrato a metà tra le due cose, in cerca molto probabilmente di una via di fuga dallo stallo in cui è costretto sin dal giorno in cui è nato. Schiacciato da un padre dall’orientamento politico molto più che definito, combattuto dal desiderio di emulazione e dalla voglia di essere qualcosa di diverso, costretto poi a fare qualcosa che non vuole perché altrimenti ne sarebbe andata della sua vita, non è nemmeno un anti-eroe: è il ragazzo normale, un po’ confuso, che è cresciuto con una precisa visione delle cose e che con il tempo magari l’ha pure messa in discussione, ma mai ha potuto davvero liberarsene, essere libero, essere se stesso. E lasciatemi dire che tutto questo potenziale è stato ampiamente sviluppato all’interno del fandom e io ho solo cuori per chi gli ha reso giustizia, regalandogli una dignità che nei libri è sempre stata un po’ calpestata e bistrattata.
Purtroppo non ho citazioni con cui chiudere questo post, i cartacei sono materialmente irragiungibili a più di 300 km da me, e so anche per certo che non troverei nulla che possa adattarsi allo stile della rubrica – spero possiate perdonarmi, e perdonare la deriva quasi seria che questo post ha imboccato, ma Draco è davvero un personaggio che mi sta a cuore e che amo moltissimo. Non è colpa sua se l’intera saga è sostanzialmente raccontata dal punto di vista dei Grifondoro che lo odiano! E poi è gnocco. E a noi questo interessa.

Annunci

Autore: Chiaraleggetroppo

Venti +5, mi divido tra Trieste e Forlì. Leggo libri, guardo film, penso troppo. L’amore della mia vita ha quattro zampe, il pelo nero e si chiama Kora. #SonoFattaPeggioDiMale

2 thoughts on “#9 Paperboy – Fidanzati di carta

  1. Letto tutto d’un fiato! Adoro il modo in cui scrivi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...