Chiaraleggetroppo

Venticinque anni e il naso sempre tra le pagine – Chistmas edition!

#23 Teaser Tue—Thursday!

1 Commento

La cosa funziona così: quando si tratta di scegliere il teaser da pubblicare, non è mai un caso. Generalmente c’è sempre un momento, durante la lettura, in cui incappo in una scena particolarmente bella, che diligentemente mi segno e poi riporto qui. Con Trentatré, di Mirya, questa cosa non funziona. Perché vorrei riportare ogni maledetta pagina, e che D. mi aiuti se non ho evidenziati tre quarti di quanto ho letto fino ad adesso. Il libro è ancora in offerta su Amazon a soli 0.89 centesimi, quindi fatemi la cortesia di comprarlo e leggervelo, perché mi rifiuto categoricamente di fare un copia-incolla molesto di tutti i teaser che ho messo da parte. Tanto più che propinarvi l’intero libro sul blog, ahem, non è esattamente legale.

La mamma è la maialina al centro!
Aprì gli occhi, chiedendosi come il suo incubo si fosse trasformato in un sogno erotico con mamme porno, ma scoprì che il suino che l’aveva svegliato era un cartone animato e non una metafora.
“Giò Giò, cosa stai facendo qui alle…”, controllò la sveglia per terra accanto al divano, “…sei e mezza del mattino?”
Il nipote si accomodò meglio con un saltello sui cuscini, nell’incavo tra la pancia e le gambe piegate di Michele, che dormiva girato sul fianco – e ovviamente gli schiacciò con precisione i testicoli. Aveva ormai appurato oltre ogni ragionevole dubbio che i bambini sono strumenti lenti e dolorosi di castrazione, perciò non si permise che un flebile addio a qualche altro spermatozoo.
“Se mi sveglio prima la mamma mi fa guardare la televisù” rispose il bimbo senza staccare gli occhi dallo schermo, dove quattro maiali vestiti grugnivano quella che doveva essere una risata.
Michele si chiese se fosse il caso di far vedere ad un cinquenne un cartone chiaramente prodotto sotto l’effetto di pesanti allucinogeni. Il maialino più piccolo, notò tra i fumi del sonno, aveva in mano un dinosauro, molto simile a quello che aveva in mano anche Giò Giò.
“Immagino che questo accada a casa vostra, dove puoi vederla in salotto mentre mamma continua a dormire…” suggerì al piccolo.
Forse quel cartone era un insulto scherzoso a tutte le famiglie: un modo per dare dei porci a genitori e figli. Ma questo non spiegava perché mai le bestie sullo schermo avessero un muso a forma di pene, e si ribaltassero per terra scalciando i piedi ogni volta che ridevano. No, c’entrava sicuramente la droga.
Invece di rispondergli, Giò Giò ridusse ulteriormente la sua possibilità di riproduzione arretrando ancora e poi stendendosi sul divano con la testa sul braccio di Michele, la schiena contro il suo petto e il sedere contro il suo ventre. Rimase fermo qualche secondo, poi con l’altra manina gli prese il braccio libero e se lo portò sulla pancia, in un abbraccio stretto.
Michele aveva tutte le intenzioni di dirgli che non poteva restare lì, che non voleva dormire con dei maiali grugnenti in sottofondo e che per giunta Giò Giò emetteva il calore di una fornace che sarebbe stato gradevole forse d’inverno ma non in piena estate, ma tutte le obiezioni gli morirono in gola quando sentì la morbidezza di quel corpicino addossato al suo, di quella manina rinchiusa nella sua e di quei capelli solleticanti sotto il suo mento. Con qualcosa che gli bruciava in gola e dietro agli occhi e con cui non c’entrava affatto il caldo, Michele si appiattì il più possibile contro lo schienale del divano per far posto al nipote e rinchiuse le palpebre, iniziando a scivolare nuovamente nel sonno.
Szio, ho la cacca.”
La mamma è proprio una maiala fortunata!

Annunci

Autore: Chiaraleggetroppo

Venti +5, mi divido tra Trieste e Forlì. Leggo libri, guardo film, penso troppo. L’amore della mia vita ha quattro zampe, il pelo nero e si chiama Kora. #SonoFattaPeggioDiMale

One thought on “#23 Teaser Tue—Thursday!

  1. Pingback: #1 Sunday bumbling | Chiaraleggetroppo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...