Chiaraleggetroppo

Venticinque anni e il naso sempre tra le pagine – Chistmas edition!

#26 Teaser Tue—Thursday!

1 Commento

Giuro, non mi dilungo: sono troppo malaticcia per farlo e la poca energia vitale che mi rimane in corpo (!) devo usarla per studiare. Perché è matematico che se mi fermo poi non riparto più. In ogni caso, un teaser volutamente natalizio, per non permettervi di dimenticare che #Blogmas is all around e che se non sentito lo spirito gioioso del Natale allora è il caso di rincarare la dose! Buon pomeriggio lettori ❤

7 dicembre, 1991

Caro amico,
hai mai sentito parlare di un gioco chiamato «Babbo Natale Segreto»? Un gruppo di amici pesca da un cappello dei bigliettini su cui sono scritti dei nomi, e ognuno deve comprare un sacco di regali alla persona che ha estratto. I pacchetti vengono messi «di nascosto» nel suo armadietto, quando non c’è. Alla fine si fa una festa, e tutti rivelano la propria identità consegnando gli ultimi doni.
Sam ha iniziato a farlo con un gruppo di amici tre anni fa. Adesso è diventata una tradizione. E, presumibilmente, il party finale è la cosa migliore di tutto l’anno. Si tiene la sera dopo l’ultimo giorno di scuola, prima delle vacanze invernali.
Non so chi abbia pescato il mio nome. Io sarò il Babbo Natale di Patrick.
Sono contentissimo, anche se avrei preferito essere quello di Sam. Da qualche settimana io e Patrick ci vediamo solo a scuola, nelle ore di laboratorio, perché passa quasi tutto il suo tempo con Brad; quindi, occuparmi dei suoi regali è un modo per pensare a lui.
Il primo sarà una cassetta mixata. Dev’essere così, per forza. Ho già scelto le canzoni, e ho trovato un tema. Si intitola «Un inverno». Ma ho deciso di non colorare a mano la copertina. Sul lato A ci sono un sacco di canzoni dei Village People e di Blondie, perché a Patrick piace molto quel genere musicale. Ci ho messo anche «Smells Like Teen Spirit», dei Nirvana: lui e sua sorella la adorano. Personalmente, però, preferisco il lato B, che contiene delle canzoni invernali.
Ti scrivo i titoli:
«Asleep», degli Smiths
«Vapour Trail», dei Ride
«Scarborough Fair», di Simon & Garfunkel
«A Whiter Shade of Pale», dei Procol Harum
«Time of No Reply», di Nick Drake
«Dear Prudence», dei Beatles
«Gypsy», di Suzanne Vega
«Nights in White Satin», dei Moody Blues
«Daydream», degli Smashing Pumpkins
«Dusk», dei Genesis (prima ancora che Phil Collins entrasse a far parte della band!) «MLK», degli U2
«Blackbird», dei Beatles
«Landslide», di Fleetwood Mac
E, per finire…
«Asleep», degli Smiths (di nuovo!).
Ci ho lavorato tutta la notte, e mi auguro che a Patrick piaccia quanto piace a me. Soprattutto il lato B. Spero che sia quel genere di musica che può ascoltare in macchina, da solo; e spero che lo farà sentire parte di qualcosa, ogni volta che sarà un po’ giù. Sì, spero che abbia quest’effetto, su di lui.
Ho provato una sensazione sorprendente quando, finalmente, ho stretto il nastro nella mia mano. Ho pensato che in quella cassetta erano racchiusi un sacco di ricordi e di sensazioni, una gioia e una tristezza immense. Già: era tutto lì, nel palmo della mia mano. E ho pensato alle persone che hanno amato quelle canzoni. E a quelle che, per causa loro, hanno vissuto dei brutti momenti o che, viceversa, grazie a esse hanno trascorso attimi stupendi. Ho riflettuto su ciò che significano, veramente. Sarebbe fantastico se ne avessi scritta una: di certo, ne andrei molto fiero. Spero che gli autori di quei pezzi siano felici; spero che si rendano conto di avere tutto ciò di cui hanno bisogno. Sì, me lo auguro, perché mi hanno reso felice. E io sono solo una persona.
Non vedo l’ora di fare l’esame per la patente! Ormai manca poco!
Fra l’altro, è da un po’ che non ti parlo di Bill. Non che ci sia molto da dire, in realtà: continua ad assegnarmi delle letture diverse da quelle che dà agli altri studenti; io leggo i libri e lui mi chiede di scrivere dei saggi, cosa che faccio regolarmente. Nell’ultimo mese, o giù di lì, ho letto Il grande Gatsby e Pace separata. Inizio a vedere un preciso filo conduttore, nei titoli che mi consiglia. Ed è proprio come con la cassetta: è sorprendente tenere sul palmo della mano ogni singolo libro. Sono tutti i miei preferiti. Tutti.

Sempre con affetto Charlie

Vi segnalo, già che siamo in tema, questo carinissimo giftaway! E vi ricordo che siete ancora in tempo per partecipare al nostro #blogmas giveaway. Dai, come potete non amare il Natale?

Annunci

Autore: Chiaraleggetroppo

Venti +5, mi divido tra Trieste e Forlì. Leggo libri, guardo film, penso troppo. L’amore della mia vita ha quattro zampe, il pelo nero e si chiama Kora. #SonoFattaPeggioDiMale

One thought on “#26 Teaser Tue—Thursday!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...