Chiaraleggetroppo

Venticinque anni e il naso sempre tra le pagine – Chistmas edition!


3 commenti

#9 Sunday bumbling!

Inutile raccontarci frottole, bestioline: manco da troppo tempo per potermi nascondere dietro un momento di debolezza e per come sono fatta io non sono capace di raccontare bugie né a voi né a me stessa. Questa cosa stranissima che è la vita mi ha portata ad affrontare sentieri nuovi, sentieri tortuosi, sentieri che mi portano via tanto tempo ed energie ma che sto amando spassionatamente – non ci provo neanche a negarlo, mi sto spingendo ben oltre il bozzolo sicuro che negli anni mi sono costruita e lo sto facendo con un senso di soddisfazione di cui ho patito la mancanza, nell’ultimo periodo.
Questo blog mi ha aiutata moltissimo, negli ultimi due anni, e non vi sto dicendo che non ci metterò mai più mano. Leggo sempre, con ritmi meno serrati e molte meno pressioni sulle spalle, e di libri mi piace sempre parlare. Solo non ho tempo, né modo – attualmente sono sprovvista di connessione internet in casa – per poterlo fare qui. Per questo motivo ChiaraLeggeTroppo si mette in pausa. Se vogliamo parlare di colpe, ammesso che di colpe si possa parlare, sono tutte quante mie che non ho la dedizione che questo impegno richiede. Probabilmente sono troppo pigra, probabilmente sono poco motivata – possiamo girarci attorno tutto il giorno ma lo stato delle cose non cambia: potrei ritagliarmi del tempo, in questo momento, per scrivere i post della settimana, ma fuori c’è il sole e ho voglia di stare all’aria aperta; preferisco cercare qualcuno con cui fare due chiacchiere o andarmene al parco a leggere qualche pagina seduta sull’erba.
Ci tengo però a ringraziarvi per tutta la fiducia che mi avete accordato, potessi abbracciare una ad una tutte le persone che hanno deciso di seguire questo angolo di web lo farei – facciamo finta che lo abbia fatto davvero! -, così come non esistono parole per esprimere la gratitudine nei confronti di autori e case editrici con cui ho avuto il piacere di interagire negli ultimi mesi. Questo blog è stata un’avventura bellissima, una scuola bellissima che mi ha aperto gli occhi su quello che mi piacerebbe fare nella vita e sugli obiettivi che spero, un giorno, di riuscire a raggiungere. Il presente mi impone però di metterlo in pausa, di farlo adesso, perché tutto quello che bussa alla mia porta merita attenzione e io questa attenzione voglio concederla.
Non è un addio, figuriamoci. Però vi saluto, vi bacio tutti e vi chiedo scusa per aver tribolato così a lungo prima di trovare il coraggio di scrivere queste due righe. Era giusto lasciarvele e sono felice di aver trovato tempo e modo per farlo.
Buon tutto, bestioline! Ci rileggiamo presto ❤

Annunci