Chiaraleggetroppo

Venticinque anni e il naso sempre tra le pagine – Chistmas edition!


Lascia un commento

Spotlight: “Solstice – L’incatesimo d’Inverno”, C.E. A Bennet.

Si beh, un po’ d’emozione c’è.
Chiaraleggetroppo è un blog nuovo, con un piccolo seguito (e io davvero non so dove andrei non se non ci foste voi che leggete <3) e ancora più piccole pretese, per cui vi lascio immaginare la mia faccia oggi, durante le due ore di Storia della costruzione del consenso politico, quando ho trovato la mail di una carinissima autrice che mi chiedeva di segnalare il suo primo romanzo. Una faccia da pirla, per circa-citare l’incipit del libro che sto attualmente leggendo, ma insomma… non siamo qui per parlare di me. Quindi mi mordo la lingua e lascio lo spazio a questo Young Adult che davvero, ma quanto carina è la cover?

Solstice-L'incantesimo d'Inverno 600x800Titolo: Solstice – L’incantesimo d’Inverno
Autore: C. E. A Bennet
Editore: Self publishing da piattaforma Narcissus
Anno di pubblicazione: 2014
Formato: e-book
Pagine: 641
Genere: Fantasy, Romance, Young adults
Prezzo di copertina: 3.99 euro

Sinossi
Emma ha quasi sedici anni e due sorelle, Eileen e Constance. Vivono a Saint Claire, tranquilla cittadina del Connecticut, insieme alla madre, Kate, e Miranda, la misteriosa donna comparsa nelle loro vite da quando il padre le ha abbandonate. Le Hataway, però, non sono donne normali, bensì streghe costrette a tenere nascosta la loro natura e i loro poteri per rispettare le leggi dei Custodi, ai quali devono obbedienza. Leggi che Emma ha infranto quando era solo una bambina, anche se per una buona causa: aiutare quelli che sarebbero diventati i suoi migliori amici, Sam e Alec. Da allora i tre sono inseparabili, anche se, diventati adolescenti, Emma sarà costretta a nascondere proprio a loro il segreto che più le sta a cuore. Non è l’unica, però, a mentire alle persone che ama. Cosa nascondono Kate e Miranda? Quali sono i terribili segreti seppelliti nel loro passato? Perché il padre è scomparso all’improvviso senza lasciare traccia?
Alec Stevens ha sedici anni e molte domande. A volte ha la sensazione che la sua migliore amica Emma conosca tutte le risposte. Emma. Cosa lo lega così indissolubilmente a lei e allo stesso tempo la rende irraggiungibile? Che cosa nasconde? Nel tentativo di svelare e nascondere i segreti che li circondano, Alec ed Emma, non si accorgono che qualcuno si muove e li osserva nell’ombra, in attesa che arrivi il momento di mettere in atto la sua vendetta.
La storia raccontata in prima persona da Emma e completata da Alec, inizia con due episodi dell’infanzia dei protagonisti, destinati a cambiare per sempre le loro vite. Dopo un salto di quasi dieci anni ritroveremo Emma e Alec alle prese con un sentimento molto umano, un passato famigliare turbolento e dei poteri da gestire, che non sempre facilitano le cose, anzi…
Una storia d’amore, di amicizia e di legami famigliari burrascosi, ma profondi. Con un pizzico di magia.

Amazon || Itunes || In Mondadori || IBS || Feltrinelli 

Si cresce.
Percorrendo la stessa strada. Dividendo le occasioni, le sbucciature sulle ginocchia, le corse a perdifiato. Le mani tese dopo le cadute, i suggerimenti sussurrati in classe. I litigi, le riappacificazioni.
Passano gli anni. Si diventa uomini e donne, lasciando alle spalle i giorni dorati dell’infanzia.
Si cambia. Prendendo posto in corpi nuovi. Stabilendo nuovi equilibri, proteggendo quelli vecchi.
Con l’assoluta convinzione che ciò che siamo rimanga immutato nel tempo e si cristallizzi in quello che saremo. Senza dare peso ai nostri diciassette anni. Senza accorgersi che insieme a noi sono cresciuti i segreti che custodiamo. E hanno un prezzo che non siamo pronti a pagare.

L’autrice
C.E. A Bennet. Laureata in Giornalismo, è nata e cresciuta a Verona. Attualmente vive a Bologna
dove lavora come copy e addetta stampa. L’incantesimo d’Inverno è il suo romanzo d’esordio,
nonché il primo capitolo della saga Solstice.
Ah già. Le piacciono i treni.

Annunci